Electric Creatures e’ il risultato di un lungo percorso in cui ho messo in discussione e ridefinito il mio rapporto con quel genere che il piu’ delle volte e’ definito “musica classica contemporanea”.In vita mia ho suonato di tutto, da Grisey a Boulez, da Romitelli a Reich. E sono giunto ad una conclusione. Quello che ora mi interessa e’ una musica che possa unire idee compositive profonde e complesse con una comunicabilita’ propria di certa musica popular: rock, ambient ed elettronica. Una musica “contemporanea” che porti anche l’ascoltatore meno esperto ad ascoltare e riascoltare piu’ volte lo stesso brano.”

Giacomo Baldelli

STAMPA

“ Qui ci troviamoa frequentare territori di confine ”

Daniele Benvenuti -Spettakolo! – Ottobre 2018 (Anteprima)

https://www.spettakolo.it/2018/10/22/le-creature-elettriche-di-giacomo-baldelli/

“Questo disco concretizza assieme diversi aspetti che lo rendono a mio modesto parere semplicemente unico: unisce tra loro diverse composizioni specifiche per la chitarra elettrica, riuscendo a dimostrare le grandi possibilità che questo strumento può offrire, e allo stesso tempo tempo fa ascoltare un suono elettrico pieno, corposo, carico e sporco al punto giusto riuscendo a uscire dalle forme rock più iconiche. Un capolavoro.”

Andrea Aguzzi – Neuguitars – Dicembre 2018

Recensione: https://neuguitars.com/2018/11/26/recensione-di-electric-creatures-di-giacomo-baldelli-2018-su-neuguitars-blog/

Intervista (in Inglese):https://neuguitars.com/2018/11/29/interview-with-giacomo-baldelli-november-2018-on-neuguitars-blog/

“ Uno zoo di creature elettriche, ognuna con un suo tratto distintivo e un suo carattere. Il lavoro di un artista che non ha la minima paura di esporsi al mondo con la sua idea innovativa della musica moderna, che piaccia o no. ”

Emanule Proietti – Music.it – Dicembre 2018

https://www.music.it/magazine/2018/11/14/giacomo-baldelli-e-le-sue-inquietanti-electric-creatures-album/

“Paesaggi sonori avvincenti”

Timmi Gnudi – Rockerilla – Dicembre 2018

“ Quest’album testimonia dunque appieno questi processi in atto, ed è una genuina espressione del nostro tempo, all’ascolto più che gradevole, senza dubbio ghiottissimo per ogni chitarrista. “

Gabriele Toma – Quinte Parallele – Gennaio 2019

http://quinteparallele.net/2019/01/18/electric-creatures-baldelli/

“ Senz’altro un viaggio per chi ama la musica d’avanguardia, ma affascinante e coinvolgente per tutti e a cui dedicare almeno una volta anche un attento ascolto in cuffia ”

Giulia Nuti – Il Popolo del Blues – Gennaio 2019

http://www.ilpopolodelblues.com/wp/2019/01/a-voce-sola/

“Cosi’ la musica d’avanguardia puo’ comunicare come il rock”

Giulia Bassi – Gazzetta di Reggio – Gennaio 2019

https://gazzettadireggio.gelocal.it/ricerca?query=giacomo+baldelli

“I vari ed eventuali paesaggi dove si agitano le creature elettriche preludono a una nuova poetica, quella dell’oltre, del guardare sempre avanti. Le otto tracce di Electric Creatures si giocano sulla suggestività di vedute sonore olografate con perizia, sulla spinta di un’urgenza che talvolta esonda nel marasma espressivo. Sembra disorientare più che rasserenare ma è un mondo che ha un suo perché: la bruciante testimonianza di un passaggio terreno dove si vuole lasciare un’impronta. ”

Alfredo di Pietro – Nuke – Non Solo Audiofili – Gennaio 2019

http://nuke.nonsoloaudiofili.com/GiacomoBaldelliElectricCreatures/tabid/637/Default.aspx

” La pluralita’ degli autori mette in luce una versatilita’ esecutiva che si apprezza ascolto dopo ascolto”

Dionisio Capuano – Blow Up Magazine –Febbraio 2019

(AND WATCH)

UNTIL IT BLAZES – Eve Beglarian

THREE ELECTRIC CREATURES  –Andrea Agostini

TWO – Ryan Pratt 

GRAB IT!  – Jacob TV

SLOW EARTH  – Nick Norton

BARE – G. Baldelli/ G. Di Raimo (BANDCAMP Bonus Track)

©℗ SUSSIDIARIA 2018

SUSSIDIARIA SD 015 – AUDIOGLOBE